Manuale dello scrittore
L’alchimia della scrittura: tecnica e talento
Come costruire un romanzo
La revisione, un momento prezioso
Farsi pubblicare: l’importanza dell’autopromozione
Ce l’abbiamo fatta: il nostro lavoro è stato letto e riletto. L’abbiamo revisionato con attenzione, magari ci siamo affidati anche a un editor o almeno abbiamo chiesto il consiglio spassionato d’un amico particolarmente critico. È passato del tempo e dopo aver riletto il nostro scritto, per quanto può valere un giudizio sicuramente non obiettivo, ci sembra davvero che sia pronto per la pubblicazione. E allora, bando alle timidezze: osiamo. Se avevamo qualcosa d’interessante da dire e siamo riusciti a farlo in modo godibile è giusto mettere la nostra creatura a disposizione degli altri. Sarà dura, non c’è da farsi illusioni. Se scrivere è stato faticoso e riscrivere penoso, ci accorgeremo presto che far pubblicare la propria opera è la parte più impegnativa del mestiere di scrittore. Gli editori sono quotidianamente sommersi di manoscritti e in tale caos è difficile farsi notare. Direzionare oculatamente le nostre scelte, inviando l’opera solo alle case editrici che, a giudicare dal catalogo, potrebbero essere interessate, può aiutarci a ridurre le spese di spedizione legate a un invio “a pioggia”: è alquanto improbabile che un editore che si occupa di manualistica tecnica sarà interessato a un romanzo d’introspezione psicoanalitica, anche se a scriverlo fosse Svevo in persona. Ma farsi pubblicare è ben altro che è evitare l’ennesima lettera di rifiuto. È utile accompagnare il manoscritto con una lettera di presentazione e una sintesi particolareggiata dell’opera. Ma neanche questo basta. Ne I racconti del cuscino di Greenaway, la protagonista decide di inviare la propria collana di racconti a un editore con tendenze omosessuali su un inconsueto supporto scrittorio: il corpo di uomini bellissimi. Non vi consiglieremo di arrivare a tanto. Ma sicuramente dare un’adeguata veste grafica al proprio lavoro è un suggerimento da cogliere. Per questo Grafica Elettronica e la Collana Autorinediti offrono agli autori emergenti un servizio che va dall’impaginazione alla revisione all’attribuzione del codice ISBN. Presentare un “prodotto finito” è sicuramente un biglietto da visita interessante: se non altro è molto probabile che il nostro libro sarà letto in casa editrice e, se vale, pubblicato.
Consigli sparsi: l’importanza della lettura
Powered by Grafica Elettronica    © 2006-2022 Grafica Elettronica Srl p.iva/c.f. 07827550638   web design Grafica Elettronica   ultimo aggiornamento aprile 2022 - cookie policy