La copertina è l’abito del libro, non lo renderà migliore nei contenuti, ma catturerà sicuramente l’attenzione di chi l’osserva. La scelta del materiale, del formato adatto e la ricerca di un dorso accattivante sono i primi passi per rendere il tuo lavoro unico.
copertina morbida
Perfetta per il tuo libro in formato tascabile. Versatile e bella, la copertina morbida dona al tuo lavoro il moderno fascino del quotidiano.
copertina morbida con alette
Le alette svolgono un duplice ruolo di eguale rilevanza. Possono essere usate come segnalibri, e possono contenere la biografia e la foto dell’autore, nonché la trama del libro, in modo da catturare subito l'interesse del lettore.
copertina rigida
La stampa effettuata su carta patinata leggera viene artigianalmente accoppiata a cartoni pressati di elevata rigidità e resistenza. Conferisce al tuo libro l’importanza delle edizioni di lusso.
sovracoperta
Abbinabile sia alla copertina morbida che a quella rigida per impreziosire e proteggere il tuo libro. Nei risguardi (le due alette usate anche come segnalibro) è possibile inserire oltre alla biografia anche la foto dell’autore.
L’allestimento svolge un ruolo cruciale nel processo di nascita del tuo lavoro. Il modo in cui le pagine vengono piegate, legate ed incollate alla copertina segnano lo scarto tra un libro di qualità ed un mediocre assemblaggio di fogli.
fresato
Garantisce una resistenza eccezionale alla confezione del libro. I fogli vengono tagliati, in seguito fresati e incollati al dorso della copertina. Normalmente usata per carta uso mano.
cucito filo-refe
Prevede gruppi di 16 pagine (chiamati in gergo sedicesimi) piegati e cuciti fra di loro. È la rilegatura più resistente e di maggior prestigio. Consigliata per le carte patinate.
spillato
È la rilegatura tipica di riviste, fascicoli, opuscoli formati da un numero ridotto di pagine. Unica nel suo genere, è capace di unire eleganza e resistenza.
anelli metallici
Prevede l’assemblaggio di fogli mediante l’applicazione di una spirale metallica su un lato. Pratica e conveniente per presentazioni aziendali, tesine e ricerche prestigiose.
La carta è il veicolo attraverso il quale il messaggio del tuo libro giunge al pubblico. Può esaltarne i colori, la luminosità e i caratteri. Sarà la giusta scelta del tipo di carta a rendere intimo e particolare il rapporto con il lettore.
Uso mano bianca, avoriata o speciale
Bianca e avoriata è la carta più comunemente usata per la stampa del libro. Adatta per pubblicazioni di solo testo o con poche immagini.
Patinata
Grazie alla patinatura brillante della sua superficie extra bianca, questa carta, lucida o opaca, esalta la luminosità e la saturazione dei colori. Fondamentale nella realizzazione di stampe a colori come libri illustrati, cataloghi, album e brochure.
Powered by Grafica Elettronica    © 2006-2015 Grafica Elettronica Srl p.iva/c.f. 07827550638   web design Grafica Elettronica   ultimo aggiornamento giugno 2015 - cookie policy